Le attività di accoglienza

Le comunità famigliari ed educative

Le comunità famigliari ed educative accolgono minori che si trovano in difficoltà nelle loro famiglie d’origine, offrendo loro l’amore e la protezione che serve loro per crescere in modo sereno ed equilibrato. 

Sono luoghi privilegiati dove i minori possono prendere contatto con le loro storie e i loro vissuti, trovando un contesto positivo e sereno dove poterli rielaborare. Attraverso la predisposizione di progetti individualizzati si contribuisce alla costruzione dell’identità personale e all’acquisizione di competenze sociali e relazionali, requisito di una futura possibilità di integrazione serena nel contesto di vita adulta.

gli alloggi per l'autonomia

Gli alloggi per l’autonomia sono destinati a giovani neomaggiorenni e a nuclei famigliari mamma-bambino per progetti di avviamento all’autonomia e di inserimento sociale.

Le persone inserite in percorsi di autonomia vivono in appartamenti situati a pochi passi dalle case famiglia e sono accompagnati quotidianamente nella valorizzazione delle risorse individuali e nel sostegno alle fragilità.

LE CASE RIFUGIO

Le case rifugio sono spazi protetti pensati per offrire a donne vittime di maltrattamenti ed ai loro figli un luogo sicuro in cui sottrarsi alla violenza. 

Le case garantiscono alle persone accolte un clima caldo e sereno in cui ricostruire il proprio equilibrio interiore. In caso di presenza di figli minori, si dedica particolare attenzione al ripristino della serenità relazionale all'interno del nucleo famigliare; crediamo che sia questa, infatti, la prima forma di prevenzione contro la reiterazione del fenomeno della violenza di genere.